Recensione: “DIMMI PER CH3 COMBATTIAMO” di Tj Klune – ed. Triskell Edizioni

Ritroviamo la penna di TJ Klune con DIMMI PER CH3 COMBATTIAMO, ed. Triskell Edizioni, e a parlarcene è la nostra Laura Baldo.

  • COLLANA: RAINBOW
  • Titolo: Dimmi per chз combattiamo
  • Titolo originale: Why We Fight
  • Serie: A prima vista #4
  • Autore: TJ Klune
  • Traduttrice: Claudia Milani
  • ISBN EBOOK: 979-12-207-0046-7
  • ISBN CARTACEO: 979-12-207-0048-1
  • Genere: Contemporaneo
  • Lunghezza: 433 pagine

Trama

Credete nell’amore a prima vista? Corey/Kori Ellis non ci crede. Tutti i suoi amici si sono ormai felicemente accasati, ma lǝi ha altro a cui pensare. L’amore può attendere, quello che conta al momento è riuscire a sopravvivere allo stage che anticipa la sua laurea. Ma allora perché non riesce a togliersi il suo ex-professore Jeremy Olsen dalla testa? E se la sua non fosse solo ammirazione nei confronti di una mente brillante e appassionata?

Qualunque sia il motivo di quella specie di infatuazione, tuttavia, non c’è niente che Corey/Kori possa fare se non rassegnarsi. Peccato che lo stage di cui sopra lǝ vedrà lavorare alla Phoenix House, un centro giovanile LGBTQI che ha da poco assunto un nuovo direttore; e siccome la vita a volte si diverte a farci lo sgambetto, il caso vuole che detto nuovo direttore altri non sia che un ben noto ex-professore.

Dispostǝ a fare di tutto pur di riuscire a mantenere i rapporti tra loro su un piano strettamente professionale, Corey/Kori commette un errore madornale: chiede aiuto agli amici Sanford Stewart e Paul Auster, che però tendono, come al solito, a fare un po’ di testa loro.

Ambientato durante l’estate del 2016, Dimmi per chз combattiamo è una celebrazione della vita queer e di chi decide di restare fedele a se stessǝ. A qualunque costo.

Copia digitale gentilmente fornita dalla CE in cambio di una recensione onesta

T.J. Klune è ormai per me una garanzia, quindi consiglio i suoi romanzi sulla fiducia. Sono belli, sono emozionanti, sono scritti bene, hanno dei personaggi bellissimi e riescono a fondere ironia e sensualità in modo magistrale. Sono convinta che basti leggerne uno per innamorarsi di questo autore.

A me è successo con il secondo volume della serie “A prima vista”, e mi sono ripromessa di recuperare quelli che mi mancano. “Dimmi per ch3 combattiamo” è il quarto e, credo, ultimo della serie, e conferma in buona parte l’impressione ottima già avuta in precedenza.

Questo quarto volume si concentra su Corey/Kori personaggio già apparso come secondario nei precedenti.

Corey è bigender, cioè non si identifica in un genere specifico (per questo nella traduzione italiana sono stati a volte usati caratteri particolari come lo schwa a fine parola per definire Corey e altri) e a volte si sveglia come Kori, in versione femminile. Questa cosa gli ha creato molti problemi, specie da adolescente cresciuto in affido con famiglie e assistenti sociali che non lo capivano o addirittura lo chiamavano in modi offensivi. Nonostante i suoi ventitré anni, è molto maturo per la sua età, e negli ultimi tempi tutti i suoi sforzi sono stati rivolti allo studio, con l’idea di laurearsi e poter aiutare altre persone con problemi simili. Per questo ha un po’ trascurato tutto il resto, compreso l’amore, ma questo è il suo momento, quindi una storia d’amore, forse quella importante, è in agguato…

Il pericolo per i piani di Corey ha il nome di Jeremy Olsen, che per un periodo è stato suo professore e per il quale aveva una cotta ritenuta impossibile. L’ha rivisto al matrimonio dei suoi amici Paul e Vince (la loro storia viene raccontata nel primo volume), ma poi se lo ritrova davanti in modo inaspettato, come direttore provvisorio della “Phoenix House”, un centro giovanile dedicato ai ragazzi queer. Qui Corey, nell’estate precedente il suo ultimo anno universitario, ha trovato posto per fare uno stage gratuito, utile per il suo curriculum di studi. L’ultima cosa che si sarebbe aspettato è di entrare nell’ufficio del nuovo direttore e trovarci il suo ex professore, che ha tredici anni di più ma è incredibilmente sexy, oltre che una persona straordinaria. Il fatto di lavorare insieme rende Jeremy, e le fantasie su di lui, off-limits. Quel lavoro è infatti troppo importante per il suo futuro, e non può permettersi di combinare guai.

L’estate trascorrerà tra momenti imbarazzanti ed equivoci divertenti, che metteranno Corey a dura prova. Ma per fortuna non è da solo ad affrontare la situazione, accanto a lui ci sono gli amici di sempre: Sandy, che l’ha praticamente adottato sei anni prima, dopo averlo trovato in un negozio dell’usato; il suo neo-fidanzato Darren; Paul e Vince, che stanno prolungando la luna di miele ma tra un attacco di erotismo e l’altro si occupano anche degli amici; Charlie, che è una sorta di padre per tutti loro, e che a quasi ottant’anni ha trovato l’amore con Robert, il padre di Jeremy; Matty e Larry, i genitori di Paul, che hanno incluso nella famiglia e nei loro folli pranzi tutti gli amici del figlio; Nana, la nonna completamente pazza e forse pericolosa, ma sempre disponibile per la sua grande famiglia allargata.

Tutti insieme, un po’ complottando e un po’ consigliando, ma sempre impicciandosi senza ritegno, riusciranno a spingere Corey verso il proprio lieto fine.

Anche in questo romanzo abbondano il divertimento, la tenerezza e la passione, il tutto portato avanti con lo stile scoppiettante a cui l’autore ci ha abituati.

Chi ha letto i volumi precedenti probabilmente apprezzerà questa conclusione, che oltre al protagonista segue gli sviluppi delle storie di tutti gli altri personaggi. Si ritrovano le stesse atmosfere, le stesse dinamiche famigliari un po’ folli e la stessa grinta che hanno caratterizzato i volumi precedenti. Chi invece non li avesse letti, vorrà recuperarli, perché sebbene quest’ultimo sia all’altezza, i primi sono forse anche migliori.

Il romanzo tira un po’ tutti i fili della serie, e arrivati alla fine un po’ dispiace dire addio a questi personaggi, ma ci si consola con la certezza che l’autore saprà crearne altri di altrettanto fantastici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close