Cover Reveal: “BACI, INTRICHI E MILLE BUGIE” di Giulia Rizzi – ed. Dri Editore

BACI, INTRICHI E MILLE BUGIE

di Giulia Rizzi

Titolo: Baci, intrighi e mille bugie
Autore: Giulia Rizzi
Editore: Dri Editore
Genere:  Chick lit
Collana: Brand New
Pagine: 280
Data di uscita: 31 agosto 2021
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 14,99 € circa
Info: ufficiostampa@drieditore.it

Sinossi

Nate è riservato, affidabile e un po’ pignolo. 
Callie è estroversa e pasticciona. 
Lui trascorrerebbe le serate in pantofole e pigiama.
Lei non rinuncerebbe a un party per nessuna ragione al mondo.
Cosa hanno in comune? 
Nulla,  eccetto la promozione a cui entrambi aspirano.
C’è chi vince, chi perde e chi non sa accettare la sconfitta, ed è pronto a tutto per sabotare la concorrenza. Forse anche… a innamorarsi!

Sullo sfondo di una New York che non dorme mai, un’avventura frizzante e romantica, con un tocco vintage, che sta bene su tutto, e intrighi assortiti.

Estratti

«Mio povero, tenero Nate. C’è solo un senso possibile per liberarsi da questo genere di ossessione ed è quello orizzontale.» Si versa da bere e mima un brindisi nella mia direzione.
«Non puoi dire sul serio.» 
«Ovvio che no, sciocchino.» Non faccio in tempo a sentirmi sollevato che Lucas chiarisce meglio il concetto. «È un simbolismo, Nate! In qualsiasi senso andrà bene: orizzontale, verticale, diagonale, a…» 
«Okay, okay, hai reso l’idea.»

«I soli dettagli che non vedo l’ora di scoprire sono i tuoi, Calliope» sussurra al mio orecchio. «E il fatto che possano essere sordidi ha qualcosa di intrigante» aggiunge con uno sguardo da Don Giovanni.

Si sporge verso di me e posa le labbra sulle mie in un bacio appassionato, affondando le dita tra i miei capelli. Gli allaccio le mani dietro la nuca, troppo presa dalla sua bocca morbida e da quel profumo che riesce sempre a cancellare ogni altro pensiero, per fare caso alla massiccia figura che incombe su di noi.

«Capelli biondi e occhi azzurri sono la combinazione per la conquista vincente» mi aveva confidato una volta. «Sarebbe un peccato sprecare una simile fortuna. Poi c’è la questione del mio drago. Non guardarmi così, pervertito, sto parlando del tatuaggio.»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close