Recensione: “LA NOTTE DEI DESIDERI” di Paola Servente – Newton Compton

Siamo ingordi, quest’anno, di racconti natalizi. La nostra monella Barbara ha letto per noi la novella di Paola Servente, edizione Newton Compton. Una storia spumeggiante e con un pizzico di romanticismo. Vediamo insieme cosa ne pensa.

  • Titolo: La notte dei desideri
  • Autore; Paola Servente
  • Editore: Newton compton
  • Genere: novelle natalizia
  • Pagine: 62
  • Data di uscita: 30 novembre 2021
  • E-book: 0,49
  • Cartaceo: 3,90

TRAMA

Quest’anno, per Natale, Elisa ha deciso di concedersi una vacanza a Canazei, nel cuore delle Dolomiti, il paese dove ha trascorso parte della sua infanzia. Il destino la porta ad alloggiare proprio nell’hotel di Matteo Vian, odioso compagno di scuola che gliene combinava sempre di tutti i colori.
Ma il tuffo nel passato le riserva anche altre sorprese. Durante una chiacchierata con il suo vecchio maestro di scuola, Elisa si ritrova a sfogliare il diario dei ricordi di classe e una frase la colpisce: “Elisa, torna presto da me”. Chi le ha dedicato quelle parole quando a dieci anni ha dovuto lasciare Canazei? Chi la considerava speciale? Elisa è decisa a scoprirlo e, con l’aiuto di Vian, inizia a rintracciare uno per uno i vecchi compagni.
Così, tra mercatini, ciaspolate e fiaccolate notturne, Elisa e Matteo si ritrovano in fretta nella stessa situazione di sedici anni prima: sempre insieme, raramente in sintonia. Fino al Gran Galà della Vigilia, che offrirà a Elisa l’occasione per scoprire il misterioso autore della dedica…

Elisa di solito trascorre il Natale con i genitori, ma questa volta si sono concessi un last minute per la costa azzurra e lei si trova davanti a tre possibilità: trascorrerlo da sola guardando la tv e mangiando cibo spazzatura, accettare l’invito di due colleghe in un agriturismo vegano, oppure partire alla volta delle Dolomiti per reggere il moccolo alle sue due care amiche con i rispettivi fidanzati.

“Non per vantarmi, ma se reggere il moccolo fosse un sport olimpico, potrei battere ogni record e impreziosire il medagliere del mio Paese con un oro certo e meritato.”

Questa scelta apparentemente priva d’importanza ha dei risvolti inaspettati. Elisa ritrova un compagno delle scuole elementari con il quale era spesso in conflitto, Matteo Vian, e sembra che niente da allora sia cambiato. Durante un incontro con il vecchio insegnante scopre che qualcuno, l’ultimo giorno di scuola, le aveva dedicato una commovente frase, e complice inaspettato il compagno di scuola ritrovato, cerca di mettersi sulle tracce dell’autore.

«Vian mi trova carina, o almeno ritiene che lo fossi sedici anni fa, e Gaia, che nei miei ricordi era la mia migliore amica quando vivevo qui, mi ha sempre odiata. Il mondo va alla rovescia.”

Immersa in questa ricerca che scandisce le sue giornate, si trova a inciampare nell’amore della sua vita. Saprà riconoscerlo? La notte più magica dell’anno, un albero dei desideri, un confronto sorprendente.
Il finale di questo libro ci svela come una scelta, presa addirittura alla leggera, possa cambiare radicalmente il corso della vita.

“…quanto il destino sia qualcosa d’inspiegabile. Totalmente libero di fare il suo corso, eppure altrettanto legato alla nostra volontà, alla forza dei nostri desideri.”

Il racconto si svolge nell’arco di una settimana di vacanza, e anche se breve è scritto in maniera molto accurata e dettagliata, animato da vicende divertenti e un pizzico di romanticismo. In queste pagine che scorrono via velocemente grazie a una scrittura coinvolgente, si avverte l’atmosfera natalizia che fa sembrare possibile la realizzazione dei propri desideri.
Consigliato a chi cerca letture leggere ma ricche di spirito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close