Recensione: “MY ONLY VALENTINE” di Elizabeth Rose

Cosa c’è di meglio, oggi, di una lettura per San Valentino? La nostra Stefy Sciama ci parla di MY ONLY VALENTINE di Elizabeth Rose.

  • Titolo: My only Valentine
  • Autore: Elizabeth Rose
  • Genere: contemporary romance
  • Spin off di “Be my Christmas Present”
  • Formato: digitale
  • Prezzo: 0,89
  • Disponibile su KU
  • Giorno di uscita: 12 febbraio 2022

Trama

A volte, anche le migliori intenzioni possono ritorcersi contro. È quello che succede all’avvocato Patrick Hanks, determinato a proteggere Reese da ogni cosa che la circonda; però, quando il passato bussa letteralmente alla porta, Patrick teme che tutto possa scivolargli dalle dita.  

L’unica cosa che desidera Reese è stare accanto all’uomo che ama; nel frattempo deve prendersi cura di sua sorella Scarlett, prepararsi a diventare madre e cercare un nuovo lavoro. Reese è tenace e caparbia, ma quando si tratta di Patrick, la sua sicurezza vacilla: è davvero cambiato?

E mentre San Valentino si avvicina, entrambi dovranno imparare a fidarsi l’uno dell’altro, soprattutto quando un uragano si abbatterà sulle loro vite, rischiando di portarli alla deriva, perché le cose, spesso, non sono quelle che sembrano.

*** DISCLAIMER ***

My Only Valentine è uno spin off del romanzo “Be My Christmas Present”.

Chi mi conosce sa che adoro questa scrittrice. La sua penna riesce sempre a toccare il mio cuore e a emozionarmi.

Quando poco tempo fa, durante uno dei nostri innumerevoli scambi vocali, mi ha confidato che avrebbe scritto una novella su Patrick e Reese, ho fatto i salti di gioia.

-“Ma davvero? Ma sai che te lo volevo quasi suggerire?”. Sì, e credo come me centinaia di altre lettrici che hanno adorato “Be my Christmas Present”. Non lo conoscete? Impossibile! È stata una delle letture che ha spopolato durante le festività natalizie e con grande merito.

Ci sono storie e personaggi che, seppur affascinanti, si possono concludere in un libro, non c’è necessità di aggiungere altro. E ce ne sono alcuni di cui non ti stancheresti mai di leggere. Ecco, Patrick e Reese ne sono un esempio. Sì, è vero, le loro vicende erano state degnamente concluse nel romanzo a loro dedicato, con un epilogo tenero e romantico che mi ha lasciato per giorni un sorriso soddisfatto sulle labbra. Tuttavia, dal capitolo finale all’epilogo c’è un lasso di tempo in cui ci è stato concesso di fantasticare su cosa potesse essere accaduto tra i due piccioncini. Ecco, in questo spin off, scopriamo una parte di eventi che si collocano proprio in questo lasso di tempo, più precisamente a ridosso di San Valentino.

State pensando a una storia piena di zucchero e miele in cui vedere il bel Patrick compiere mille gesti romantici per la sua Reese appena conquistata? Niente di più sbagliato! Il romanticismo c’è, impossibile non trovarlo nei libri di Elizabeth Rose. Ma è un elemento della storia, non vi è solo quello.

“My only Valentine” racconta il primo San Valentino dell’affascinante avvocato quarantenne Patrick Hanks, della giovane ex ballerina Reese Sheridan e della piccola Scarlett – la sorellina di Reese – che Patrick considera a tutti gli effetti sua figlia. Come in ogni romanzo di Elizabeth, troverete tanta famiglia, personaggi già noti (i genitori di Patrick, il detective Morales, Miss Cox, Chrystal e altri ancora), new entry che non dimenticherete facilmente, e un pizzico di mistero e di suspense che vi terranno col fiato sospeso. Non posso davvero raccontarvi altro della trama perché, essendo una novella, finirei per rovinarvi il gusto della sorpresa. E poi non voglio neanche correre il rischio di rivelare il finale di “Be my Christmas present” a chi non lo avesse ancora letto.

Il Patrick di questo spin-off è migliorato. È maturato, completamente preso dal ruolo di compagno e figura paterna, devoto alla sua Reese. Sbaglia, certo che sbaglia. E certe volte lo continuereste a prendere a schiaffi. Però lo si comprende, si prova empatia per lui perché la sua possessività, il fatto che spesso prenda decisioni senza consultare Reese, sono frutto della sua fragilità di uomo che ha appena scoperto cosa sia il vero amore. Personalmente, lo adoro.

Reese è cresciuta, è diventata più sicura di sé come donna, ha imparato a tener testa a Patrick, eppure non riesce a non farsi intimorire dal fatto che il loro sia un amore giovane, appena sbocciato, e si trova a pensare: “E se fossimo stati troppo precipitosi?”

Scarlett è la dolcezza fatta persona, la parte tenera della storia ed è bellissimo assistere all’evoluzione del suo rapporto con Patrick. I momenti di intimità tra i due sono una vera coccola per il cuore.

Ricordatevi questo nome: Samuel Clark. Sono certa che, arrivati alla fine della novella, desidererete uno spin off anche per lui!

Nulla è lasciato al caso, tutto è spiegato nei dettagli. L’introspezione psicologica, sebbene non ci sia un pov alternato, è accurata e non lascia spazio a fraintendimenti. Il romanticismo e la passione sono una componente fondamentale della novella. Una passione mai volgare, a volte solo evocata, ma sempre intensa. Operazione difficilissima, eppure Elizabeth ci riesce alla perfezione.

Patrick, Reese, la piccola Scarlett, la segretaria perfettina, i signori Hanks, Sam e suo nonno, Chrystal sono personaggi originali, vivi e credibili. Ti portano dentro la storia, ti fanno vivere ogni emozione, dal pugno alle farfalle nello stomaco. I dialoghi sono brillanti, come se fossero parte della sceneggiatura di un film. Il tutto perfettamente incastonato in una scrittura raffinata e precisa, arricchita da una scelta lessicale attenta ed elegante, quasi scientifica. Amo il modo che ha l’autrice di scegliere con cura ogni parola, il suo linguaggio ricercato e, soprattutto, la sostanza del suo fraseggio, mai banale, mai astratto.

Non posso che consigliarvi di recuperare “Be my Christmas Present” se ancora non lo avete letto e di immergervi con fiducia in questa novella, che vi scalderà il cuore e vi inonderà di una miriade di sensazioni diverse, tutte intense.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close