Recensione: “C’È UN TEMPO PER AMARE” di Rebecca Smith – Saga edizioni

L’autrice Rebecca Smith ci accompagna in punta di penna in una toccante storia di vita e perdono, uno sprazzo di trascorso e romanzato, che scuote di sicuro le emozioni, soprattutto per chi ha vissuto in prima persona certe sofferenze. Parola di Elisa. Per saperne di più, scorrete tutta la recensione.

  • Titolo: C’è un tempo per amare
  • Autore: Rebecca Smith
  • Editore: Saga edizioni
  • Genere: Contemporaneo
  • Data di uscita: 30 gennaio 2022
  • Pagine: 226
  • Ebook: 3,99
  • Cartaceo: 16,00

Può un dolore spingerti a rivalutare convinzioni e certezze?
Quando le strade di Erminia e Cristiano si incontrano di nuovo, lei è costretta a fare conti con un passato che non è riuscita a scordare e un presente che sconvolgerà la sua vita.
L’amore potrebbe essere l’unica cosa in grado di salvarla…
Erminia sarà pronta a perdonare e aprire di nuovo le porte del suo cuore?

Entrare in sintonia con questo romanzo è stato al contempo facile e difficoltoso, perché non affronta solo la tematica di un amore perso e poi ritrovato, ma di malattia, di perdono, di perdita, quel cerchio vita e morte a cui nessuno si abitua. Chi più chi meno, tutti ne veniamo coinvolti, tutti ne soffriamo. La protagonista Erminia sta affrontando il calvario della malattia di sua madre e ancora non riesce a farsene una ragione.

La donna che l’ha cresciuta e amata incondizionatamente si sta spegnendo giorno dopo giorno, ormai costretta ad attendere le ultime cure all’interno di un ospedale. La sofferenza la rimette nuovamente sulla stessa strada di Cristiano, ora medico, l’amore che l’aveva lasciata in vista di una carriera lunga e impervia. Proprio tra quelle mura che sanno di disinfettante che i due ex tornano in contatto. Erminia è però diffidente, incapace di perdonare l’uomo che l’ha ferita nel profondo del cuore e nell’orgoglio, benché ne sia ancora innamorata e nonostante i modi bruschi con cui lo tratta. Cristiano, invece, non si arrende innanzi all’ostilità della ragazza, che anche lui ama ancora, e si intestardisce nel volerla riconquistare a tutti i costi, stando vicino a entrambe le donne. Una presenza che se da un lato infastidisce Erminia, dall’altro si rivela rassicurante e che la soccorre in un momento devastante.

Tutti abbiamo bisogno di essere aiutati prima o poi, a volte anche da chi pensavamo di aver perduto per sempre, specialmente dopo una perdita tanto importante. Cristiano rappresenta la perseveranza ed Erminia la lotta interiore tra perdono e sfiducia. Lui sa di aver commesso degli errori ed è deciso a rimediare con la promessa di essere una persona migliore, matura rispetto al passato. Lei, sin dall’inizio, non pare intenzionata a mettere da parte il rancore e l’umiliazione verso l’uomo che lo stesso ha deciso di lottare per poterle stare accanto. La ritrosia di Erminia, seppur in certi casi pesante, è perfettamente plausibile, perciò bisogna mettersi nei suoi panni. Il perdono non è una strada senza ostacoli, spesso è lunga e non sempre percorribile.

Il romanzo è diciamo diviso in due parti seppur unico, nella seconda l’elemento principale è la corsa alla riconquista. Riuscirà Cristiano a distruggere la corazza dietro cui si è trincerata Erminia? La vicenda è di sicuro toccante e nella prima parte da fazzoletti, mi ha ricordato un brutto episodio vissuto – come capita a tutti – ma sono comunque riuscita ad arrivare alla fine e ad apprezzarlo. I caratteri dei protagonisti sono ben delineati e veri, con pregi e difetti, lo stile dell’autrice è scorrevole e delicato. Lo consiglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close