Review Tour: “LOST INFINITY. L’infinito finisce qui” di Lisa Arsani – ed. Les Flâneurs Edizioni 

La penna di Lisa Arsani trova conferma tra quelle del mio cuore e LOST INFINITY, ed. Les Flâneurs Edizioni, lascia davvero il segno, degno di nota.

  • Titolo: LOST INFINITY. L’INFINITO FINISCE QUI
  • Autrice: Lisa Arsani
  • Editore: Les Flâneurs Edizioni 
  • Genere: contemporary romance; hate to love; music romance
  • Data di pubblicazione: 23 ottobre 2021
  • Pagine: 621

Trama

Miel è un’assistente sociale dal cuore d’oro e con una voce fuori dal comune, una ragazza dei quartieri alti che, nonostante la sua agiatezza, ha fatto dell’aiutare gli altri la sua missione. Crede nelle seconde possibilità, non perde mai la speranza e pensa che non ci sia limite ai sogni. Kostia non ha più nulla da perdere e in cui credere, e i suoi sogni sono gli incubi del passato. Ha le mani sporche di sangue e un talento da tenere nascosto, troppo pericoloso per la periferia degradata di Cardiff dove è cresciuto, ai margini della società, e dove ha imparato a pensare solo a se stesso e a stare a galla con ogni mezzo. Miel e Kostia vivono realtà agli antipodi, sono anime contrapposte, per natura portate a respingersi. Eppure, nulla è come appare in superficie. Dolore e passione condivisi trasformeranno l’odio in fiducia, l’amicizia in amore.
Prima che tutto sia perduto.

«Dolcezza, non puoi portare a casa tutti i randagi che incontri.»

«Gess! Sono persone!»

Miel Keen è una ragazza dalle tante sfaccettature. Ama il suo lavoro e il fidanzato che la fa sentire al sicuro anche se al sicuro lei non lo è mai. Frequenta uno dei quartieri più malfamati di Cardiff dove vi è la sede lavorativa. La Down raccoglie spacciatori e prostitute, vi si scommette illegalmente e avvengono piccoli reati. Eppure, in mezzo agli ultimi Miel non teme nulla, sa solo che lì può dare tutto senza aspettarsi niente in cambio. Tuttavia, Burgess non accetta l’indole da “buona samaritana” della fidanzata e guarda tutti dall’alto in basso, tratta quella gente come scarafaggi e Miel è plasmata a suo piacimento. La ragazza è tutt’altro che un burattino, ma certe volte il quieto vivere le fa indossare l’abito con cui non si sente a tuo agio e frequentare persone che non c’entra con il suo mondo ideale… Quindi l’amore è anche compromesso? Sì, fino a che non arriva Kostia.

Kostia ha origini slovacche, completamente integrato a Cardiff, pure fin troppo, nei bassifondi. È un ex galeotto da reinserire in società, e qui entra in gioco Miel. Il ragazzo odia l’assistente sociale, che oltretutto trova “repellente” avvolta da maglioni informi, nascosta da spessi occhiali e sempre in guerra con i capelli “pel di carota”; ma è gentile, e per uno come lui cresciuto nella “D” non si fa nulla senza avere altro in cambio e fraintende le intenzioni di Miel.

Miel certe volte appare come una ragazza dalla doppia vita, e se ci mettiamo la musica si trasforma in tre donne diverse. Premurosa con gli assistiti, appassionata con Gess, un animale da palco quando canta. È la donna perfetta per Kostia, con la quale ha trovato il linguaggio perfetto attraverso le canzoni.

«Forse non avrò mai abbastanza coraggio per sperare nell’amore eterno e per giurarlo, ma ora siamo insieme e ora ti dico che ti amo. Come non l’ho mai detto e non lo dirò mai a nessun’altra. Questo posso giurartelo».

Per Miel, Kostia non è più un assistito e nemmeno una cotta; per Ko, Miel è il primo vero amore. Un incastro perfetto, due anime affini… lasciatemelo dire, la coppia che ognuno vorrebbe incontrare in ogni romanzo. Eppure, l’amore per essere perfetto deve essere messo alla prova: resisterà di fronte a un terremoto di immensa portata per il cuore di Kostia?

Sapete, cari lettori, quando mi è stato proposto di partecipare all’evento di Lost Infinity ho risposto “ci sono” senza approfondire null’altro. Lisa Arsani trasforma ogni parola in magia, e i suoi personaggi incantano, sempre! Purtroppo nel periodo di uscita del romanzo ero ingarbugliata con altri impegni e sono felice di essere entrata – anche se solo ora – nelle complicate vite di Kostia e Miel. Imperfetti, come lo è ognuno di noi. Il protagonista è di una bellezza indescrivibile ma con una vita troppo turbolenta, con delle compagnie per nulla raccomandabili; Miel non è una bellezza, con un naso importante che stona tra un mare di lentiggini che le ingentiliscono il viso; il fisico da urlo, però, fa la differenza. L’autrice ci pone di fronte alla loro lenta trasformazione, che segue dei percorsi di vita diversi, dai bassifondi all’alta società. L’uso dei diversi pov e la perfetta caratterizzazione dei protagonisti fa sì che la storia risulti credibile e sfati il cliché del delinquente che si redime al fianco di una brava ragazza. Il percorso di Kostia è quello che ci si aspetta dall’eroe… un eroe pazzesco! Il romanzo è ricco di personaggi con un determinato ruolo: l’odioso Gess; Rieka, l’ago della bilancia dell’animo tormentato di Kostia; il saggio Anselm; Vlasta, la nonna di Kostia; Eve e Jeb; il dolcissimo Bry.

La musica riecheggia in tutto il romanzo senza far troppo rumore, per chi non ama il music romance. Adoro gli scenari di Cardiff che si mescolano alle origini di Kostia, al suo “parlato”, alle tipicità di Nitra. Questo romanzo è tutt’altro che rose e fiori, anche se il lieto fine è concreto! È uno spaccato di vita reale e mette davvero a confronto chi arranca e chi a tutto è dovuto. Lasciatevi conquistare dai tormenti emotivi di Kostia e dalla sicurezza di Miel, non ve ne pentirete!

Le altre tappe del Review Tour

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close