Recensione: “TWENTY-FOUR SECONDS” di Debora Ferraiuolo

La nostra Chiara Della Monica condivide con A libro aperto la sua ultima e appassionante lettura: TWENTY-FOUR di Debora Ferraiuolo.

  • Titolo: Twenty-four seconds
  • Autore: Debora Ferraiuolo
  • Genere: Sport Romance – New adult – Second chance dalle note spicy e dark
  • Editore: Self publishing
  • Autoconclusivo: sì
  • Data di uscita: 19 aprile 2022

Trama

«Scommetto che uccideresti pur di sapere se le tue parole hanno avuto quell’effetto su di me, se mi sono bagnata…».
«Immagino che non lo scoprirò mai, non è vero?».

November Rocks

Dicono che il tempo guarisca tutte le ferite, non sempre è così: Maddox Lee è ancora presente in ogni parte di me, nel cuore e nell’anima.
Fisico statuario, numerosi tatuaggi, sorriso ammaliante, è il più famoso giocatore dell’NBA.
Tutto semplice se non fosse che è anche il mio più grosso errore.
Sapeva leggermi dentro come nessun altro, ma ha schiacciato il mio cuore con la maestria di un tiratore che realizza un buzzer beater all’ultimo secondo.
Ero disposta a rinunciare a tutti i miei sogni per lui, alla fine non ho dovuto farlo.
Adesso è tornato nella mia vita e rivuole indietro tutto. Io non posso permetterglielo.

Maddox Lee
Dicono che il primo amore non si scorda mai, e io non l’ho fatto. November Rocks è il mio passato, ma anche il mio futuro, la desidero come mai nient’altro nella vita.
Sono la guardia tiratrice dei Golden State Warriors, l’idolo indiscusso del momento e uno schiacciatore spettacolare.
Ho tutto quello che potessi mai desiderare, tranne lei perché ho distrutto la nostra relazione in soli ventiquattro secondi.
Adesso, dopo un infortunio sul campo che decreta la fine del campionato per la mia squadra e del mio contratto con l’NBA, so che è arrivato il momento di mettermi in gioco e riprendermi ciò che mi appartiene.
Devo soltanto dirle tutta la verità.

Ventiquattro secondi, una minuscola manciata di rintocchi nell’infinito del tempo, troppo pochi per bastare ad assaporare il momento, troppi perché una vita possa cambiare. Maddox, il protagonista, lo sa meglio di chiunque altro quanto quei secondi rappresentino una svolta per lui. Un giocatore di basket, con un passato oscuro e tanto amore nel cuore nonostante gli orrori vissuti.

«Le persone rotte non sono deboli, anzi, l’esatto opposto. Sono quelle che hanno combattuto e sono passate attraverso l’inferno. Non sei ciò che quelle ragazze pensano di te, Nova. Sii padrona delle tue emozioni e delle tue fragilità. Amale. Controllale. O saranno loro a controllare te».

November, invece, ferita dal suo primo amore, nonostante anche lei abbia un passato tormentato, riesce ad andare avanti. Si costruisce il suo mondo con tenacia, insegue i suoi sogni tenta di rimanere a galla nel presente con la speranza di poter sguazzare libera nel futuro.

All’apparenza può sembrare una persona forte, ma dietro nasconde i suoi scheletri.

Maddox lo sa, come lei conosce solo una parte di quelli di lui. Un segreto tra di loro distrugge ciò che erano, bisogna avere il coraggio di dirlo ad alta voce.

L’amore è forte, nonostante il tempo, e il nostro giocatore, sia in campo che fuori, gioca la sua partita con impegno e determinazione.

«Cosa vuoi fare?».

«Farti sentire…». Il mio si infrange sulla sua schiena, procurandole la pelle d’oca.

«C-cosa?» farfuglia appena.

«Quanto ti amo».

Una storia stimolante, alterna passato e presente per ampliare il quadro generale del lettore. Dialoghi ben costruiti, ambientazioni descritte con minuzia e tanta suspense.

Mi è mancato un po’ di sport, avrei preferito conoscere Maddox sul campo da gioco, mentre in lei traspare la sua passione con più nitidezza.

«Sai qual è l’unica differenza fra me e te, Maddox?», chiede, e io scrollo la testa. «Che mentre i miei incubi viaggiano silenziosi col sonno, i tuoi li vivi a occhi aperti».

Deborah Ferraiuolo ha una penna decisa, sa perfettamente dove vuole portarti, con i suoi tempi, le sue strategie e la sua profondità.

Un libro capace di far riflettere, alcune tematiche affrontate sono forti, ma ben delineate e d’effetto. Tra le righe si decifra perfettamente il messaggio che l’autrice vuole trasmettere.

Le pagine si susseguono senza sosta, una lettura piacevole ed eccitante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close