Recensione: “L’ESSENZA DEL DELITTO” di Linda Ladd – Nua edizioni

In arrivo proprio oggi questo eclatante thriller che richiama antichi riti voodoo. In primo piano la detective Claire Morgan, donna dai trascorsi tutt’altro che noiosi. Per chi è fan dell’autrice, ecco il ritorno della sua famosa protagonista.

  • Titolo: L’essenza del delitto
  • Serie: Claire Morgan, 6
  • Autore: Linda Ladd
  • Editore: Nua edizioni
  • Genere: thriller
  • Data di uscita: 28 ottobre 2022
  • Pagine: 435
  • E-book: 5,99

TRAMA

L’essenza della paura
Ha sofferto durante un coma terribile. È sopravvissuta all’ossessione di un serial killer. Ora, a New Orleans, la detective Claire Morgan della Omicidi spera di dimenticare l’incubo del suo passato nel Missouri. Ma quando viene scoperto un cadavere vicino a casa, le sue paure più oscure tornano a galla…

L’essenza della superstizione
Come in un sacrificio umano, una giovane donna è legata su un altare, circondata da candele e teschi. Ancora più inquietante è la bambolina voodoo nelle mani della vittima. Un fantoccio trafitto da spilli e con una fotografia che ritrae Claire Morgan…

L’essenza del delitto
Claire non crede nel voodoo. Ma sa bene che la superstizione è in grado di deformare la mente di una persona e alimentare la follia di un assassino. È qui, nel fitto bayou della Louisiana dove la superstizione si infittisce, che Claire deve affrontare a testa alta la sua paura e incontrare l’uomo che l’ha marchiata come una preda…

Il male si annida nell’essere umano già a un’età impensabile e le prime avvisaglie neanche vengono notate. Maledettamente furbo è Malvagio, persino a soli dodici anni. Destare paura nelle persone è la sua ossessione, che col tempo sorpassa ogni limite. Di sicuro una delle figure maggiormente inquietanti e malate di cui abbiamo letto in un thriller.

Nel cuore del bayou, una vasta area forestale e paludosa della Louisiana, non vi è soltanto un’oasi di pace e silenzio, ma anche il libero sfogo di un omicida spietato. Claire è una detective appena trasferita insieme al fidanzato Nick Black vicino a New Orleans, un’investigatrice celebre e più volte finita su un giornale per colpa del suo lavoro. Appena uscita da un incubo, un periodo di coma profondo, si ritrova in mezzo a un incubo e a dare la caccia a un pazzo criminale. Un caso scottante e dai risvolti oscuri, un primo crimine orribile e la sua foto appuntata su una bambola voodoo. E questa antica religione di cui spesso si travisa il fine, di origini africane, che venera antichi spiriti e divinità, viene sfruttata dal killer per i suoi macabri rituali. Il corpo di una giovane sfortunata si trova sopra un altare, il volto dipinto, barbaramente uccisa. La prima cosa da fare è verificare la sua identità, che non tarda a scoprirsi e a condurre ai possibili sospettati. In prima lista un ex campione di football, bellissimo e ammirato, nonchè conoscenza di Nick. Se in principio tutto sembra incastrarlo e condurre alla risoluzione, ecco venire alla luce fatti inquietanti. Claire e il suo entourage collagano l’omicidio a una serie di crimini e rapimenti di bambini di lunga data, apparentemente compiuti dalla medesima bestia. Quel che Claire ancora non sa è che il killer può essere più vicino di quanto creda.

Non avevo mai letto le indagini di Claire Morgan e sono totalmente dispiaciuta. La Ladd è di una bravura che mi ha sorpresa. Riesce a fornire qualche dettaglio della vita della sua detective pur non eccedendo negli spoiler, se non si conoscono i precedenti volumi. Tuttavia non si rimane spaesati perchè ciò che ci serve sapere è presente. L’ambientazione è ideale e dettagliata: da un lato si respira la tranquillità dei luoghi, dall’altra terrorizza l’idea di incontrare l’assassino. Il ritmo è sempre incalzante, i personaggi ben improntati e coerenti; ne salta fuori una quando si è convinti di aver risolto il caso. Non guasta l’anfratto amoroso tra Claire e Nick, coppia affiatata di cui mi piacerebbe approfondire la nascita.

Ho trovato indispensabile i piccoli capitoli che mettono in luce le invasate ragioni dell’assassino, poichè profilano l’aspetto psicologico. Emanano in maniera totale il male, che in effetti può toccare chiunque se non lo si scaccia. Inquietante, rivoltante e infine interessante. Il voodoo è un altro aspetto che cattura la curiosità. Un culto rituale e pieno di sfaccettature da approfondire, non soltanto per le bamboline e le maledizioni. Dietro vi è un collegamento con la natura e il mondo spirituale.

Un thriller intenso che consiglio di non perdere se amate il genere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close